Il grillz: una moda poco salutare per i denti.

  • 0

Il grillz: una moda poco salutare per i denti.

Il grillz è una forma di decorazione che si fa risalire agli usi e costumi delle popolazioni africane del Senegal e Mali, per poi diventare, alla fine degli anni ‘80, il simbolo tradizionale della popolazione afro-americana.
Col passare del tempo il grillz si è diffuso sempre più sino a diventare un oggetto del desiderio di molti giovani. Molta della sua fortuna la si deve sopratutto ai rappers più famosi che lo indossavano nei loro videoclip musicali. Non a caso “Grillz” è il titolo di un brano del famoso rapper statunitense Nelly.
Ed ancora, il grillz era molto di moda anche tra tutti quelli che si identificavano nell’hip-hop. Calarsi nello stile hip-hop significava indossare jeans baggy dalla gamba larga, magliette bianche o casacche sportive, scarpe alte da pallacanestro, berretto o do-rag, ciondoli appariscenti e luccicanti e per finire i grillz.
Il grillz, detto anche front, è un decoro che per il suo messaggio intrinseco, deve essere necessariamente appariscente e visibile. È un look che deve colpire e deve essere riconoscibile in modo istantaneo. Portare i grillz deve suggerire l’idea di un grande benessere economico, come se non ci siano più punti liberi per portare i gioielli e dunque si è costretti a ricorrere alla bocca. Il grillz è sicuramente l’elemento più caratterizzante del famoso style bling bling della cultura hip-hop che dopo anni di isolamento cerca di uscire dai ghetti per conquistare il mondo intero.
Si tratta di apparecchi preferibilmente in oro, in argento, in platino eventualmente impreziositi con diamanti o pietre preziose. Si applicano sui denti o tra i denti o entrambe le possibilità. In genere sono rimovibili, ma alcuni li portano in modo permanentemente come nel caso del famoso rapper Lil Wayne, che per questo motivo, pare abbia avuto seri problemi ai denti.
Ultimamente la pop star Madonna ha pensato di riprendere il trend in voga tra gli artisti hip-hop degli anni ’80 e ha lanciato la moda del grillz. In occasione dell’inaugurazione della sua nuova palestra a Roma, l’Hard Candy Fitness, ha sfoggiato il suo bel sorriso esibendo il suo nuovo must: il Grillz. Ed è frequente che quando un’icona dello spettacolo detta una tendenza, tutti cominciano ad imitarla.
Oggigiorno l’apparecchio gioiello grillz è diventato un must assoluto delle star. Di certo è una moda abbastanza stravagante ma per stare al passo con le tendenze, quasi tutte le star hanno usato almeno una volta il Grillz come simbolo di bellezza e potere. Il grillz è diventato una vera e propria mania che sta avendo un successo senza precedenti. Ne è rimasto sedotto il guru della moda Karl Lagerfeld, a seguire Rihanna, Lady Gaga, Katy Perry e per finire Beyoncé che ha sfoggiato un grillz super luccicante d’oro durante la campagna elettorale in favore di Obama.
Ormai è l’oggetto cult più invidiato del momento tanto che a Londra e New York già iniziano a diffondersi cliniche odontoiatriche che lo realizzano di tutte le forme e colori e con varie decorazioni.
Certamente il grillz non è un toccasana per denti e bocca, ma se non si sa proprio resistere alla voglia di seguirne la moda bisogna fare alcune considerazioni. Le star usano grillz dentali realizzati con metalli di alta qualità e sanno bene come e per quanto tempo indossarli senza compromettere eccessivamente la salute orale.
Molto probabilmente invece, chi non può permettersi di spendere diverse migliaia di euro, probabilmente non conosce i pericoli a cui va incontro indossando grillz preconfezionati e realizzati con metalli scadenti come quelli che si possono reperire su internet al costo di un centinaio di euro. Un uso prolungato del grillz può provocare mal di testa, dolore ai denti, carie e alitosi. Il grillz, inoltre, può danneggiare lo smalto dei denti e scalfirne la superficie. Nei casi più gravi si può avere uno spostamento dei denti e la conformazione dell’arcata dentale risulta modificata.
La conseguenza diretta di questo fenomeno è, per esempio,un’accentuata malocclusione dentale, a sua volta responsabile di problemi più o meno importanti sia per i denti che per la colonna vertebrale. I pericoli per la salute dentale derivano anche dalla scelta del materiale: chi non può permettersi apparecchi d’oro e di platino corre il rischio di indossare grillz realizzati con metalli scadenti che accentuano la possibilità di diffondere batteri e acidi che attaccano denti e gengive.
In conclusione se si vuole indossare a tutti i costi un grillz è fondamentale che non sia preconfezionato ma individuale e quindi che sia realizzato su misura da un odontoiatra. Va realizzato con materiali anallergici, va rimosso durante i pasti, i denti vanno lavati con particolare cura e il grillz dovrà essere igienizzato e pulito con lozioni per metalli atossiche.

Dott. Savino Cefola

 


  • 0