Il dentista al . . . . . . “cinema”.

  • 0

Il dentista al . . . . . . “cinema”.

Category : Curiosità

La figura del dentista e tutto quello che vi orbita attorno, indubbiamente suscita nell’opinione comune le sensazioni più disparate in rapporto alla contestualizzazione: fobia, ilarità, suggestione, curiosità, timore ed anche erotismo. Non a caso la figura del dentista ed il suo mondo sono presenti, in vario modo, in un gran numero di lavori televisivi e cinematografici. Di seguito un elenco corposo, ma probabilmente incompleto, di film e serie TV che vedono la presenza, più o meno pregnante, del dentista e della sua professione. Sarà gradita ogni segnalazione di eventuali omissioni.

Le prime tracce nel 1907 con Laughing Gas (gas esilarante), un cortometraggio americano muto diretto da Edwin S. Porter. E’ la vicenda di una donna di colore che va dal dentista per un mal di denti e, per effettuare la cura del caso, le viene dato del gas esilarante. Viene pervasa da un’incontenibile ilarità che l’accompagnerà anche durante tutto il percorso per tornare a casa e, con la sua coinvolgente risata, “cattura” tutti quelli che incontra per strada.

Va ricordato che “Laughing Gas” è il titolo di diversi cortometraggi del cinema americano la cui trama ruota intorno dentisti reali o improvvisati ma soprattutto alla comicità generata dall’uso del gas esilarante (protossido di azoto). Sono datati 1914, 1915 e 1920. Di questi sicuramente il più famoso è quello interpretato da Charlie Chaplin nel 1914. La scena è ambientata in uno studio dentistico e Charlot interpreta il ruolo dell’assistente del dentista. Il gas esilarante, l’anestetico dell’epoca, causa un’imprevista reazione di un paziente e, il momentaneo allontanamento del vero dentista, è l’occasione che consente a Charlot di prenderne il posto. Epilogo a suon di martellate per alcuni pazienti e molte attenzioni per una paziente giovane e carina. Molto divertente la gag in cui Charlot, con le pinze, imprigiona il naso della ragazza volgendone il volto a sé per sbaciucchiarla.

Senza titolo-2Rapacità (Greed) è un film americano del 1924. Regia di Erich von Stroheim con Zeus Pitts, Gibson Gowland, Cesare Gravina. Mac è un dentista senza titolo che s’innamora di Trina fidanzata del suo amico Marco. Questi decide di assecondare il sentimento di Mac. Ad un certo punto, Trina vince una grossa somma alla lotteria e da questo episodio nascono una serie di problemi: la donna sviluppa una vera e propria ossessione per il denaro, in Mac l’amore viene scalzato dall’odio e Marco pensa che parte della vincita gli sia dovuta. Ogni nobile sentimento svanisce e si arriva ad un brutale epilogo.

Lasciali ridere (Leave ‘Em Laughing) è un film muto del 1928 diretto da Clyde Bruckman, con Stanlio e Ollio. Successivamente negli anni ottanta il film è stato reso sonoro. Stanlio e Ollio sono in una stanza d’hotel, ma non si riesce a dormire per via del mal di denti di Stanlio. Il giorno seguente i due vanno dal dentista ed inizia una serie di comiche: Stanlio, rendendosi conto dei metodi brutali usati per estrarre i denti ai clienti, sviene fulminato dalla paura; Ollio che in qualche modo cerca di tranquillizzare il povero Stanlio; il dentista che cerca di far addormentare Stanlio con il gas esilarante ma invano; il povero Ollio che subisce per sbaglio un’estrazione. Per finire i nostri Stanlio e Ollio, in preda ad una dose eccessiva di gas esilarante, dopo essersi addormentati, si risvegliano in preda a risate irrefrenabili. Pur non reggendosi neanche in piedi salgono in macchina e ben presto creano un ingorgo passando con lo stop. Fanno danni alle macchine vicine ed infine vengono arrestati ma non giungeranno in prigione perché durante il tragitto finiscono in una pozza d’acqua enorme e sprofondano nella melma insieme al poliziotto che li ha arrestati.

 Il dentista (The dentist) è uno dei 4 cortometraggi di un film americano del 1932. WC Fields è l’attore protagonista che interpreta un dentista contrariato dalla figlia che vorrebbe sposare un uomo di modestissima estrazione sociale. Va fuori di testa quando la figlia tenta di fuggire con il suo amante. Avvengono cose strane nel suo gabinetto dentistico frequentato da pazienti con caratteristiche fisiche insolite e con i quali tenta di usare il suo trapano senza alcun antidolorifico.

The Dentist 1932-

La fragola biondaLa Fragola Bionda (Strawberry Blonde) è un lungometraggio del 1941 prodotto dalla Warner Bros. Diretto da Raoul Walsh, interpretato da James Cagney e Olivia de Havilland con Rita Hayworth. James Cagney interpreta Biff Grimes, un giovane che frequenta per corrispondenza un corso per dentista. Ad un appuntamento al Central Park, lui e il suo amico Hugo Barnstead (Jack Carson) si incontrano con l’affascinante bionda Virginia Brush (Rita Hayworth) e la sua amica Ann Lind (Olivia de Havilland). Biff pensa di essere innamorato di Virginia, ma lei preferisce Hugo con cui si sposa, mentre Biff sposerà Ann. Biff, per colpa di Hugo, va in prigione per alcuni anni ma durante la detenzione riesce a ottenere il suo diploma di odontoiatria. Il film ha un lieto fine con Biff che alla fine è contento di aver sposato Ann.

Viso pallido1

Il viso pallido (Paleface) è un film del 1948 in Technicolor. Film commedia diretto da Norman Z. McLeod interpretato da Bob Hope nel ruolo di “indolore Potter” e Jane Russell come “Calamity Jane” . Peter “indolore” Potter (Bob Hope) è un dentista di dubbia competenza che dopo alcune peripezie finisce sposato con Jane, che ha bisogno di mantenere la sua vera identità segreta di Calamity Jane. Un giorno avviene una rapina che fortunatamente viene sventata e Jane dà tutto il merito a Peter “indolore” Potter che diventa l’eroe del paesani.

“The tooth will out (dentistas especialistas)” è un cortometraggio comico del 1951 che si ispira al mal di denti con tutte le peripezie per sconfiggere il dolore provato. Anche in questa produzione compare il gas esilarante e i relativi effetti con gag molto comiche. Gli interpreti sono The Three Stooges conosciuti in Italia come “I tre marmittoni” ed anche come “Los tres chiflados”. E’ un gruppo storico americano molto famoso che, nell’arco del tempo, ha cambiato più volte i componenti. Sono diventati famosi per i loro cortometraggi appartenenti al genere conosciuto con il termine inglese “slapstick” caratterizzato da una certa violenza fisica e giochi verbali. Il trio è stato molto prolifico infatti nella loro carriera hanno messo in scena un totale di 29 lungometraggi, 2 mediometraggi e 196 cortometraggi (di cui 5 sono stati prodotti da Metro-Goldwyn-Mayer e 190 per la Columbia Pictures ), tutti realizzati tra il 1930 e 1970. The Three Stooges mantengono ancora un enorme successo in molti paesi.

Avventura Di Un Dentista 5

Avventura di un dentista (Pokhozhdenia zubnogo vraca) è un film sovietico del 1965. Regia di Elem Klimov con iInterpreti: AleksandrMjagkov, VeraVasil’eva, Alisa Frejndlinkh, P.Krymov. E’ la storia del dentista Cesnokov che scopre di avere il dono di fare estrazioni indolori, ma ciò nonostante, ha paura di esercitare la professione di dentista. Dopo peripezie, dubbi e ripensamenti sarà proprio una ragazza che ha rifiutato di curare a rassicurarlo, a infondergli fiducia in se stesso ma soprattutto a fargli comprendere i suoi doveri di medico.

I complessiI complessi è un film italiano a episodi del 1965 diretto da Luigi Filippo D’Amico, Dino Risi e Franco Rossi. Dei tre episodi, il più noto è quello diretto da Luigi Filippo D’Amico, “Guglielmo il dentone”, in cui Alberto Sordi interpreta un giovane e brillante giornalista dalla dentatura prominente che aspira a diventare lettore del Telegiornale della sera della Rai. In questa storia appaiono numerosi personaggi del mondo della televisione di allora che interpretano se stessi: il regista Nanni Loy, Edy Campagnoli, Lelio Luttazzi, Alessandro Cutolo, Armando Trovajoli, Vincenzo Talarico, Leo J. Wollemborg, Gaia Germani e le gemelle Kessler.

“Dal dentista” è uno spot pubblicitario della serie “Fidati di me” datato 1967 per pubblicizzare la crema Belpaese della Galbani. Prodotto dalla Recta Film ed interpretato da Jonny Dorelli.

gun in occidente

Il Shakiest Gun in Occidente (The Shakiest Gun in the West) è un film commedia del 1968 interpretato da Don Knotts e diretto da Alan Rafkine. Il film è un remake di “Il viso pallido”, un film 1948 interpretato da Bob Hope e Jane Russell . Il protagonista Jesse W. Haywood (Don Knotts), diplomatosi dentista, decide di andare ad ovest per diventare un dentista di frontiera ma la diligenza su cui viaggia viene assalita dai banditi e viene derubato. Penelope “Bad Penny”, una dei due banditi, viene catturata ma non finirà in prigione perché aiuterà Jesse a recuperare quello che gli era stato rapinato.

Fiore di Cactus è un film commedia americano 1969 riadattamento del lavoro teatrale Fleur de cactus. Il titolo delfiore di cactus1 film ci riportaad un simpaticissimo dialogo in cui si dice « Lei è spinosa come quel suo maledetto cactus! ». E’ la storia del dentista Julian (Walter Matthau) che ha una relazione con una giovane e intraprendente ragazza, Toni Simmons (Goldie Hawn), che lo crede sposato e con tre figli. Successivamente lei tenterà il suicidio e verrà salvata dal vicino di casa, Igor (Rick Lenz), uno spiantato scrittore invaghito di lei. Julian, pentito del suo comportamento, le dice di volerla sposare ma che deve prima divorziare dalla moglie. Toni gli chiede di fargliela conoscere per cui Julian deve trovare una persona che possa impersonare la moglie inesistente e lo chiede a Stefania (Ingrid Bergman), la sua gelida e poco attraente infermiera, segretamente innamorata di lui. Ma l’incontro tra Toni e Stefania complica di non poco le cose: prima Julian si inventa che la moglie ha un amante e Stefania ne approfitta per farlo ingelosire; Toni regala a Stefania una stola che Julian ha regalato a lei con tanto di bigliettino, e alla fine, a furia di tenerli vicini, Julian si innamora di Stefania. Perduto l’interesse reciproco, Toni si consola con Igor.

Il maratoneta (Marathon Man) è un film del 1976, diretto da John Schlesinger e interpretato da Dustin Hoffman e Laurence Olivier, tratto dal romanzo di William Goldman. Protagonisti del film sono Babe (Dustin Hoffman), un timido ed introverso studente che prepara la tesi per la laurea in Storia e che si allena al Central Park, e Christian Szell (Laurence Olivier) un dentista ma soprattutto un criminale di guerra nazista che vive in incognito in Uruguay. Il film si incentra su un traffico illecito di diamanti che vede coinvolto il fratello di Babe. Il dr. Szell, ipotizzando che Babe possa aver avuto informazioni sui diamanti dal fratello prima che morisse, lo tortura armeggiando sul nervo scoperto di un dente per strappargli le informazioni che gli servono per ritrovare i diamanti. Alla fine i diamanti andranno perduti e Szell morirà.

8010312077081La Pantera Rosa sfida l’ispettore Clouseau (The Pinck Panther Strikes Again) è un film commedia del 1976 diretto da Blake Edwards ed interpretato da Peter Sellers per la serie cinematografica dedicata alla Pantera rosa. L’ex ispettore capo Dreyfus sta per essere dimesso dal manicomio, ove era stato ricoverato tre anni prima dopo essere impazzito per colpa dell’ispettore Clouseau. Ma una visita inattesa di Clouseau, ora ispettore capo al suo posto, lo fa impazzire di nuovo. Nuovamente ricoverato, Dreyfus fugge dal manicomio e tenta di uccidere Clouseau. Per eliminarlo, Dreyfus fonda addirittura un impero criminale e minaccia il mondo di con il raggio della morte affinché venga ucciso Clouseau. Quando Clouseau scopre cosa sta succedendo, si mette sulle tracce di Dryfus e riesce a scoprirne il rifugio segreto. Vi penetra spacciandosi per il dentista doktor Shultz e dopo avergli estratto un dente sano usando goffamente il protossido d’azoto, con un gesto maldestro aziona il raggio della morte che cancellerà Dreyfuss e il suo castello.

dove vai in vacanza

Dove vai in vacanza? È un film italiano del 1978, regia di Luciano Salce ed interpreti Ugo Tognazzi, Stefania Sandrelli, Alberto Sordi e Paolo Villaggio. E un film con 3 episodi nel più classico stile della commedia all’italiana. Più che sulla sceneggiatura i racconti – che hanno come filo conduttore la vacanza – si reggono sul mestiere dei 3 protagonisti maschili. Uno dei tre episodi è “Sarò tutta per te” in cui un dentista vorrebbe passare le ferie con la sua ex moglie.

L’infermiera di notte è un film italiano del genere commedia erotica del 1979 con Gloria Guida, Lino Banfi, Alvaro Vitale e Mario Carotenuto. Il dottor Nicola Pischella è un impenitente donnaiolo che tradisce sistematicamente la gelosa moglie Lucia tra una visita e l’altra nel suo studio dentistico. Le cose si complicano quando in casa Pischella arriva il vecchio e strambo Saverio, zio di Lucia, che si dice malato e ormai prossimo alla morte. In cambio di ospitalità e assistenza promette un generoso lascito testamentario alla nipote. Per provvedere all’anziano parente viene assunta come infermiera di notte la bella Angela Della Torre di cui si innamorerà Carlo, giovane e timido studente figlio di Nicola, e che farà perdere la testa allo stesso dentista e al suo imbranato assistente Peppino. Tra equivoci, tradimenti e scambi di persona, nei quali si inseriranno anche Zaira, storica amante di Nicola, e una procace vicina di casa, Angela si fidanzerà con Carlo, mentre si scoprirà che Saverio non è il vero zio di Lucia, ma un impostore che si era introdotto in casa sua solo per trafugare un prezioso diamante nascosto nel lampadario.

Una strana coppia di suoceri (The In-Laws)una strana coppia di suoceri - the in-laws è un film americano del 1979. Regia di Arthr Hiller con interpreti Alan Arkin, Peter Falck, Richard Libertini e Nancy Dussault. Il matrimonio di Tommy e Barbara rischia di saltare per colpa di uno dei due consuoceri, agente della CIA (P. Falk) che coinvolge l’altro (A. Arkin), quieto dentista, in mirabolanti avventure. E’ una commedia comica di azione incalzante che garantisce 100 minuti di allegria e risate. I due protagonisti gareggiano in comicità.

mi faccio la barca

Mi faccio la barca è un film italiano del 1980 per la regia di Sergio Corbucci con interpreti Christian De Sica, Jhonny Dorelli e Laura Antonelli. Sono le tragicomiche avventure a lieto fine di un dentista che, per riconquistare la moglie lanciata nel mondo del business, si compra una barca per passarvi le vacanze estive con i ragazzi.

La moglie in bianco… l’amante al pepe è un film del 1981 diretto da Michele Massimo Tarantini, con Lino Banfi, Pamela Prati e Javier Viñas. Peppino Patanè, nobile e dentista, e la moglie, donna fragile e piagnucolona, attendono l’arrivo del figlio Gianluca di ritorno da un viaggio a Londra: Peppino trova il figlio molto cambiato. Calogero Patanè, nonno di Gianluca e padre di Peppino, scopre che il nipote ha delle riviste con uomini seminudi e deduce che è omosessuale e in seguito a questo shock viene colpito da un infarto che lo costringe a cambiare il testamento sul letto di morte. Qualche minuto prima di morire Calogero chiama il figlio per informarlo sull’omosessualità del nipote, ma non fa in tempo e muore. Seguono scene comiche tra cui una ambientata nello studio dentistico di Peppino. Alla fine l’eredità sarà salva e tutti vissero felici e contenti secondo le proprie … inclinazioni.

Vieni Avanti cretino. Film italiano del 1982 con la regia di Luciano Salce e con interpreti Lino Banfi, Franco Bracardi, Adriana Russo, Luciana Turina e Gigi Reder. E’ un film comico in cui vengono raccontate le esilaranti disavventure di Pasquale Baudaffi appena uscito dal carcere. Sicuramente tra le più “simpatiche” è quella ambientata in uno studio dentistico che, prima della carcerazione di Pasquale, era una casa da appuntamento. Senza dubbio la scena “densistica” più comica per eccellenza è la mitica sequenza del film “Vieni Avanti Cretino” con l’indimenticabile performance zeppa di doppi sensi e commedia degli equivoci, tra Lino Banfi (in arte Baudaffi Pasquale) e Gigi Reder (l’ex mitico Ragionier Filini di Fantozzi). In questa scena del film, il povero Pasquale appena uscito di galera si reca in una vecchia casa di appuntamenti per soddisfare un bisogno irrefrenabile da anni insoddisfatto. Purtroppo durante gli anni di galera il bordello è, nel frattempo, diventato uno studio dentistico. Da questo equivoco nasce la scena da antologia della commedia umoristica ambientata appunto in uno studio dentistico.

Gorky Park. Film Americano del 1983gorky park 2 interpretato da William Hurt e Lee Marvin, tratto dal best-seller di MartinCruz Smith. Una spy-story geniale e complessa come un vero rompicapo. In una gelida mattina d’inverno, nel parco Gorky di Mosca, vengono ritrovati tre cadaveri: due uomini e una donna, sfigurati e con i polpastrelli abrasi per impedirne l’identificazione. Le indagini vengono affidate ad un giovane e solerte ispettore, suo malgrado seguito anche dagli agenti del Kgb. Colpi di scena e tensione ben dosata: un piccolo capolavoro nel suo genere. Si giunge ad ipotizzare la nazionalità Statunitense di almeno uno dei tre cadaveri in quanto l’autopsia ha rivelato che in un dente devitalizzato, per l’otturazione dei canali era stata utilizzata la gutta che, all’epoca in cui è ambientato il film, veniva usata solo in America.

la Piccola Bottega Orrori – Little Horror Shop. Film Horror americano del 1986. Ambientato a New York negli anni sessanta. Seymour Krelborn lavora nel negozio di fiori del signor Mushnick insieme ad Audrey, la sua giovane collega. Per via della mancanza di clientela, Mushnik pensa di chiudere il negozio quando all’improvviso Audrey gli consiglia di esporre la strana pianta che possiede Seymour. Infatti l’esposizione di quella pianta, che egli ha soprannominato la piccola bottega degli orrori“Audrey II”, attira subito un cliente e Seymour spiega di aver preso la piantina (che somiglia a una pianta carnivora) da un negozio cinese. Proprio quando gli affari dal negozio migliorano, la piantina inizia a morire, preoccupando Seymour. Il ragazzo prova di tutto per farla star meglio ma nulla funziona, finché egli si taglia accidentalmente un dito scoprendo che la piantina si nutre di sangue umano per vivere. Audrey II inizia a crescere gradualmente e così Seymour diventa una celebrità locale. Seymour corteggia Audrey e cerca di uscire insieme, ma lei rifiuta perché ha già organizzato un appuntamento con il suo fidanzato, il dottor Orin Scrivello, un sadico e violento dentista. Nonostante ciò Audrey segretamente ricambia l’amore che Seymour prova per lei. Di notte, non appena Seymour chiude il negozio, Audrey II inizia a parlare domandandogli di ricevere più sangue, ma Seymour spiega di non poter più darle il proprio. Allora la pianta gli propone di uccidere la gente per nutrirla, promettendogli che in cambio lo avrebbe fatto diventare ricco e famoso. Inizialmente Seymour rifiuta l’orribile proposta della pianta, ma nel vedere Audrey maltrattata da Scrivello, cambia idea. Così Seymour prende un appuntamento dal dentista portandosi una revolver per uccidere Scrivello, ma alla fine non ha il coraggio di compiere tale gesto. Ironicamente è lo stesso Scrivello a uccidersi quando la valvola di controllo di un suo apparecchio incorporato che gli pompa nelle narici del gas esilarante si rompe e Seymour semplicemente non fa niente per aiutarlo. Seymour trascina il cadavere sorridente di Scrivello al negozio e si mette a macellarlo per Audrey II, venendo però scoperto dal signor Mushnik, che scappa orripilato. I giorni seguenti Seymour vede la polizia investigare sulla scomparsa di Scrivello. Una sera Seymour viene ricattato dal signor Mushnik, che lo minaccia di consegnarlo alla giustizia per l’omicidio di Scrivello, a meno che non gli dica il segreto della crescita di Audrey II. A quel punto Seymour spinge il signor Mushnik nelle fauci di Audrey II.
Nonostante gli affari del negozio vadano alle stelle e Seymour diventi popolare, egli inizia a preoccuparsi della crescita di Audrey II e del suo insaziabile appetito per il sangue. Quando gli viene offerto il contratto per un programma televisivo sulla botanica, Seymour pianifica di usare il denaro per andarsene da New York con Audrey lasciando la pianta morire di fame. Dopo essersi accordato con la ragazza, Seymour viene colto da Audrey II, che gli domanda un altro pasto. Seymour accetta pur insistendo di prendere la carne dal macellaio. Mentre è fuori, la pianta avvicina Audrey e tenta di mangiarla. Dopo averla salvata, Seymour incontra un venditore che gli offre un contratto per prendere i semi della pianta e metterli in vendita. Comprendendo che sarebbe stato un disastro, Seymour va al negozio per eliminare la pianta. Audrey II gli rivela di essere in realtà un alieno che ha intenzione di conquistare il mondo con i suoi boccioli. La pianta tenta di uccidere Seymour facendogli crollare addosso il soffitto del negozio, ma Seymour contrattacca e infilza Audrey II con un cavo elettrico, facendo esplodere lei e la sua prole. Nel finale Seymour e Audrey si sposano e vanno a vivere felici in una pittoresca casetta fuori città. Tuttavia nel loro giardino troviamo un bocciolo di Audrey II che sorride cupamente.

Burglar – Affitasi ladra. Film americano del 1987 diretto da Hugh Wilson e interpretato da Whoopi Goldberg eBurglar - affittasi ladra Bobcat Goldthwait. Il personaggio interpretato da Whoopi Goldberg conduce due vite differenti: di giorno lavora in libreria e di notte si trasforma in ladra. In realtà Bernice è un ex ladra che riprende la sua vita di crimine quando viene ricattata da un corrotto agente di polizia. Una dentista, Cynthia Sheldrake, assume Bernice affinchè rubi i gioielli a casa di Christopher suo ex-marito. Il furto prende una brutta piega quando Christopher viene ucciso mentre Bernie lo sta derubando e inevitabilmente Bernice è l’unica sospettata. Bernice cerca in tutti i modi di discolparsi cercando di scoprire chi potesse essere l’assassino. Indaga nella vita di Christopher e scopre diverse cose strane. Bernice cerca di parlare con la dott.ssa Sheldrake per confrontarsi con lei e sapere tutto quello che sapeva di Christopher ed alla fine intuisce che lei stessa era stata con il suo ex-marito la notte in cui è stato assassinato. Alla fine Bernice riuscirà a dimostrare la sua estranietà all’omicidio.

ToothlessAnche i dentisti vanno in paradiso (Toothless). Favola della Walt Disney datata 1987 con la regia di Melanie Mayron interpretata da Kirstie Alley, Dale Midkiff, Ross Malinger, Darly Mitchell. Una dentista giovane e antipatica muore a causa di un incidente. La sua anima, considerato il comportamento tenuto durante la vita terrena, non viene ammessa in Paradiso. Ma le viene data una possibilità di redenzione. La giovane dottoressa è fatta tornare sulla Terra,come Fata dei Denti. E’ una riflessione disneyana sul significato di bontà e cattiveria.

Denti assassini (Food of the Gods II – Gnaw). Film horror canadese del 1988. Il dottor Hamilton a creato in laboratorio un particolarissimo ormone che potrebbe aumentare la produttività delle coltivazioni alimentari, ma quando alcune cavie mangiano undenti assassini pomodoro sottoposto al trattamento scopre che subiscono un incontrollabile processo di ingigantimento. Tempo dopo, alcuni studenti che hanno inscenato una manifestazione di protesta contro la vivisezione, irrompono nel laboratorio e, inavvertitamente, liberano i topi mutanti. Gli animali fuggono all’impazzata e trovano rifugio nelle fogne del campus universitario… Ben presto, tuttavia, tornano allo scoperto in cerca di cibo… Negli anni ’80, di roditori mutanti ed ultra-voraci se ne sono visti parecchi, anche nel cinema italiano. La pellicola di Damian Lee non aggiunge nulla di nuovo (a parte un incredibile incubo del protagonista che sogna di essere diventato lui stesso un gigante e di aggredire una bella ragazza) e, semmai, registra un passo indietro in quanto ad effetti e tecnica di montaggio. Distribuita con un titolo che si allaccia esplicitamente a “Il cibo degli dei” del 1976 e al libro di Wells (già in quell’occasione vergognosamente plagiato), la pellicola – a detta degli esperti – è di una banalità sconcertante. Da Bert I. Gordon, regista del film citato, Damian Lee (autore di Abraxas: Guardian of the Universe) riprende il tema dell’ingigantimento provocato da pericolosi esperimenti scientifici e lo sviluppa con l’intenzione di realizzare un fanta-horror che dovrebbe inchiodare lo spettatore sulla poltrona. Ma di spaventoso, nel film, c’è soltanto l’imperizia dei realizzatori.

Ragazzi fuori è un film italiano del 1990 diretto da Marco Risi. Scritto e sceneggiato insieme ad Aurelio Grimaldi, questo film rappresenta il seguito di Mery per sempre. Come in Mery per sempre gli attori sono personaggi di strada e non professionisti, cosa che accomuna questo film con i film neorealistici del secondo dopoguerra. Ambientato in una Palermo nuda e cruda, nella quale si ritrovano i protagonisti dopo l’uscita dal carcere minorile. Ma la realtà palermitana riserva loro un futuro niente affatto florido: il passato da pregiudicati incombe come un macigno sui ragazzi del Rosaspina, la disoccupazione e la paralisi impediranno loro di reinserirsi nella società, lasciandoli naufragare nel mare dell’illegalità e dell’illecito. Molto simpatica la scena dello studio dentistico dove si reca il personaggio “King Kong” per una protesi.

Mr. Bean no dentista. E’ il titolo di un episodio di una serie TV del 1992 che vede Mr. Bean in diverse situazioni esilaranti. In questo episodio Mr. Bean, in ritardo per il suo appuntamento dal dentista, cerca di vestirsi e lavarsi i denti strada facendo mentre si reca all’appuntamento. Arrivato appena in tempo per l’appuntamento viene fatto accomodare sulla poltrona dentistica ed è un susseguirsi di scene comiche che culminano quando Mr. Bean inietta un anestetico nella gamba dello sfortunato dentista.

Mr Bean nella sala d’attesa del dentista è un altro episodio che vede Mr Bean interagire con un piccolo paziente mentre attende il suo turno dal dentista.

Mr Bean dal dentista e Mr Bean e il mal di denti sono due cartoni animati in cui Mr Bean si cimenta con il mondo odontoiatrico.

 

Tombstone è un film western americano del 1993 direttoTombstone da George Pan Cosmatos e interpretato da Kurt Russell e Val Kilmer. Wyatt Earp, sceriffo dalla chiara fama ritiratosi dall’esercizio della legge, decide di trasferirsi nella piccola cittadina in via di sviluppo di Tombstone, in Arizona, assieme ai due fratelli Virgil e Morgan, dove vivere una vita tranquilla assieme alle mogli Mattie, Louisa e Allie. È proprio a Tombstone che Wyatt incontra il suo migliore amico, Doc Holliday, ex dentista affetto datubercolosi che vive da pistolero e giocatore di poker e che cerca nel clima asciutto dell’Arizona sollievo dalla sua malattia. I tre fratelli Earp e Doc Holliday, si scontrano subito con la difficile realtà della cittadina, tiranneggiata da una banda di pistoleri, icowboys, il cui segno distintivo è una fascia rossa legata in vita. In ogni modo Wyatt rifiuta le offerte di diventare sceriffo e le richieste di porre fine a quella banda, preferendo dedicarsi al risollevamento di un saloon di suo recente acquisto; ma ben presto il coinvolgimento dei suoi due fratelli, che accettano di diventare sceriffi della città, ed il suo spiccato senso di giustizia, hanno la meglio sulla sua volontà di ricercare una vita tranquilla e, sempre seguito dall’amico Doc Holliday, intraprende una guerra aperta alla banda.

Teste di cono (Coneheads) è un film americano di fantascienza datato 1993, regia di Steve Barron e interpretato da Dan Aykroyd , Jane Curtin e Michelle Burke. E’ la storia di alcuni alieni la cui nave spaziale si schianta contro l’oceano Atlantico e pertanto sono bloccati sulla Terra. Gli alieni a bordo, Beldar Clorhone e la sua compagna Prymaat, per sopravvivere cercano di adattarsi rapidamente al modo di vita umano, nonostante avessero una peculiarità anatomica: le teste di forma conica. Molto divertente la scena dal dentista.

Il Dentista (The Dentist). Film horror americano the dentistdel 1996. Regia di Braian Yuzna con interpreti Corbin Bernsen, Mark Ruffalo, Molly Hagan e Linda Hoffman. Il dottor Alan Feinstone, un uomo ossessionato dall’ordine e dalla pulizia, ha una vita apparentemente perfetta: ha una bella casa, una splendida moglie ed è un affermato dentista. Il giorno del suo anniversario di matrimonio, tuttavia, scopre che sua moglie Brooke lo tradisce. Da quel momento il dottore è preda di allucinazioni ossessive, durante le quali vede i denti dei suoi pazienti tutti marci e decadenti, anche quando sono in buono stato, e perciò si convince di dover intervenire in maniera invasiva e violenta seminando terrore.

Arma letale 4 (Lethal Weapon 4) è un film del 1998, diretto da Richard Donner e interpretato da Mel Gibson e Danny Glover e Joe Pesci. Martin e Roger sono due maturi poliziotti di Los Angeles che lavorano in coppia. I due si trovano a dover chiarire una serie di crimini inerenti all’introduzione clandestina di immigrati cinesi nella città. Ai due viene affiancato Lee Butters, giovane detective di colore che si dimostra particolarmente premuroso nei confronti di Roger (Riggs fa credere al collega che piace a Butters perché quest’ultimo è omosessuale, ma in realtà il giovane ha sposato in segreto la figlia di Murtaugh, Rianna, e quindi cerca di farsi accettare dall’inconsapevole suocero). Grazie alle loro indagini Riggs e Murtaugh, riescono a sgominare la gang cinese e a uccidere Ku dopo un violentissimo scontro. Alla fine Riggs, decide di sposarsi, mentre Roger accetta in famiglia il genero Butters. Esilarante la scena del dentista: i tre poliziotti con la complicità dell’amico Danny che tiene occupato il dentista, si introducono di soppiatto nella stanza dove c’è un capo della mafia cinese e per carpirgli delle notizie lo minacciano con le pinze del dentista ed infine gli somministrano il protossido di azoto. Si scatena un gran risata generale durante la quale vengono fuori alcune verità.

The Dentist 2 è un film horror del 1998 the dentist 2diretto e prodotto da Brian Yuzna, sequel del film The Dentist del 1996. Il sadico dottor Alan Feinstone è stato arrestato e rinchiuso in un manicomio criminale, ma dopo qualche tempo riesce astutamente a fuggire. Vuole costruirsi una nuova vita, e si stabilisce, sotto falso nome, nella cittadina di campagna Paradise, nel Missouri. Qui sembra aver trovato la tranquillità e l’amore innamorandosi della bella Jamie, ma quando sostituisce l’odontoiatra locale e torna alla sua vecchia professione viene nuovamente assalito dal demone della follia. La fobia del marcio e la pulsione a torturare ed uccidere è troppo forte. Il dentista è tornato!!!!!

Having Our Say The Delany Sisters' First 100 YearsHaving Our Say: The Delany Sisters’ First 100 Years. E’ un film per la televisione americano del 1999 diretto da Lynne Littman. Il film è l’adattamento di un romanzo del 1993 scritto da Sarah Louise Delany (nick “Sadie”), da Annie Elizabeth Delany, e dalla giornalista Amy Hill Hearth. Il film è stato proiettato per la prima volta nell’aprile del 1999, giusto tre mesi dopo la morte di Sadie . Racconta la storia di Sadie e Bessie Delany, due afro-americana (che preferivano esser definite “colorate”) sorelle che sono vissute oltre l’età di 100 anni. Sono cresciute in un campus universitario nel Nord Carolina, figlie del primo vescovo afro-americano nato schiavo. Con il supporto della loro famiglia, sono sopravvissute alle diverse forme di razzismo e di sessismo che anno dovuto soportare. Sadie con dolcezza ha rotto le barriere sociali per diventare il primo insegnante in casa afro-americano di New York, mentre Bessie, con la sua schiettezza, è diventata il secondo dentista afro-americano di New York City. All’età compresa tra 103 e 101, hanno raccontato la loro storia a Amy Hill Hearth, una giornalista bianca del New York Times, che ha pubblicato un articolo su di loro. A ciò ne è venuto un bestseller, una commedia di Broadway e questo film.

“Denti” è un film del 2000 tratto dall’omonimo romanzo di Domenico Starnone. Diretto da Gabriele Salvatores ed interpretato da Sergio Rubini, Anita Caprioli con la partecipazione di Paolo Villaggio nel ruolo di un dentista. Ambientato a Napoli racconta la storia di Antonio (Sergio Rubini) ha un forte maxresdefaultcomplesso dovuto ai suoi incisivi, impossibili da nascondere, imbarazzanti, a cui imputa la colpa di rovinargli il sorriso. Una volta cresciuto si ritrova con un divorzio alle spalle e con prole; non ha inoltre un buon rapporto con l’attuale compagna che, in un litigio gli scaraventa un posacenere e finisce per spaccargli i due incisivi. Da quel momento inizia un viaggio psichedelico e surreale di tre giorni da un dentista all’altro e gli ritorneranno alla mente alcuni difficili momenti dell’infanzia. Una curiosità: dopo la visione di “Denti”, il segretario culturale nazionale dell’Andi (associazione di categoria dei dentisti) Aldo Nobili ha candidamente ammesso che se fosse un paziente con un appuntamento fissato a breve, lo posticiperebbe di qualche mese. Una delegazione dell’Andi ha visionato il film in un cinema romano, a cui è seguito un incontro con il regista, il quale ha chiesto di comprendere il contesto artistico. Sulla qualità del film, la storia delle sfortunate peripezie di un paziente affetto da una curiosa malformazione ai denti che passa da uno studio all’altro sino ad arrivare in quello del “dentista” Paolo Villaggio, nulla da eccepire. Ciò che la categoria proprio non riesce ad accettare è l’immagine della figura professionale, scarsamente positiva, che ne scaturisce. Inoltre si teme che i pazienti, soprattutto quelli più paurosi o che hanno già un rapporto difficile con la poltrona, possano allontanarsi ancora di più dagli studi odontoiatrici.

La moglie del dentista. Film la moglie del dentistaerotico italiano del 2000. Regia di Francesco Avon con la spendida Alessandra Schiavo. Alessandra è la moglie di Franco un affermato dentista. Lei è una donna molto provocante, e fa di tutto per far ingelosire il marito. Lui è talmente ossessionato che finirà per spingerla a trasgredire con la complicità del suo migliore amico. Anche il suo socio e sua moglie Terry si danno un bel da fare. Un vortice di perversioni erotiche esaltano la sensualità di Alessandra Schiavo.

FBI: Protezione testimoni (The Whole Nine Yards)FBI protezione testimoni è un film del 2000 diretto da Jonathan Lynn con Bruce Willis e Matthew Perry. Nicholas “Oz” Oseransky (Matthew Perry) è un dentista, che vive in Canada con l’odiosa moglie (Rosanna Arquette). Un giorno la sua vita cambia del tutto quando trasloca accanto a lui un tipo familiare (Bruce Willis), che si rivela poi essere un noto killer della famiglia dei Gogolak: Jimmy “Tulipano” Tudeski. I due diventano amici, finché la moglie di Oz decide di ricattare quest’ultimo ordinandogli di denunciare Jimmy a Janni Gogolak (Kevin Pollak) per farlo uccidere. Oz va a Chicago, non con l’idea di “vendere” Jimmy, ma solamente di passare un week-end lontano dalla moglie. Sfortunatamente viene rintracciato in albergo da un sicario dei Gogolak, Franklin “Frankie Figs” Figueroa (Michael Clarke Duncan), che lo porta da Janni. Lì, oltre a conoscere il boss, conosce anche Cynthia (Natasha Henstridge). Dopo aver passato una notte in albergo con Cynthia, Oz torna a Montreal, accompagnato da Frankie Figs. Quando i due si incontrano in albergo con Jimmy, i due malviventi si rivelano essere in combutta tra loro per uccidere Janni. Nel frattempo si era unita al gruppetto anche la segretaria di Oz Jill (Amanda Peet), che in realtà era anche lei una killer, ingaggiata tempo prima dalla moglie di Oz per farlo fuori. Quando Janni con il resto della banda giunge a Montreal con Cynthia, i tre killer decidono di mettere in atto il loro piano. Infatti, appena Janni e i sicari entrano in casa di Jimmy, vengono tutti uccisi insieme con un altro killer, ingaggiato dalla moglie di Oz sempre con lo stesso obiettivo, e questo killer si scopre essere in realtà un poliziotto sotto copertura. Essendo Oz un dentista, decidono di servirsi della sua professionalità e del suo studio per prendere i denti necessari all’identificazone del calco dentale di Jimmy e metterli nella bocca del killer di troppo, dopodiché bruciano la macchina di Oz con dentro i corpi di Janni e del killer. In questo modo hanno modo di avere accesso all’eredità dei Gogolak, la quale sarebbe stata ottenibile con i certificati di morte di 2 persone tra Janni, Jimmy e Cynthia. Così, mentre Cynthia e Jill vanno a ritirare l’eredità, Jimmy porta Oz e Frankie a fare un giro in barca. Frankie dice a Jimmy di uccidere Oz in modo che l’eredità rimanga a loro due, ma nel finale a sorpresa Jimmy spara a Frankie invece che ad Oz. Così le due coppie che sono rimaste (Oz-Cynthia e Jimmy-Jill) decidono di sposarsi e ritirarsi altrove con i soldi dell’eredità.

Novocaine – Film americano del 2002. Regia di David Atkins con interpreti Steve Martin, Laura Dern, Helena Bonham Carter, Elias Koteas, Scott Caan e Keith David. Steve Martin è un dentista alla sua maniera. Un po’ maldestro, chiacchierone, abbastanza soddisfatto di se stesso. Conduce la sua vita tranquilla, ha anche una ragazza. Ma un giorno, sulla sedia si accomoda una tizia stravagante, inpasticcata fino alle orecchie ma sicuramente dotata di un certo fascino e provocante. Da quella prima visita nello studio odontoiatrico cominciano i guai per il nostro dentista. Il dentista si trova coinvolto in situazioni che mai avrebbe immaginato e alla fine ci scappa anche il morto. Un film abbastanza grottesco di humor nero.

The Secret Lives of Dentists. the secret lives of dentistsFilm drammatico americano del 2002 per la regia di Alan Rudolph conCampbell Scott e Hope Davis. David (Campbell Scott) e Dana Hurst (HopeDavis) sono sposati con tre figlie, sono entrambi dentisti e condividono uno studio dentistico a New York . Dana fa parte di un coro e durante una rappresentazione, quando David va dietro le quinte di darle una buona portafortuna , la vede tra le braccia di un altro uomo. Mentre riflette su come gestire questa incresciosa situazione, comincia ad avere conversazioni immaginarie con un suo ex paziente molto difficile (Denis Leary).

8 cani sottozero (Snow Dogs) è un film del 2002 diretto da Brian Levant, con protagonista Cuba Gooding Jr. Ted Brooks è un affermato dentista di Miami, orfano di padre. Un giorno, nello studio dove lavora arriva un testamento proveniente dall’Alaska; Ted è convinto che si tratti di uno sbaglio, ma sua madre Amelia gli confessa la verità: è stato adottato e quindi è lui proprietario del testamento, poiché la sua madre naturale è morta da poco e gli lascia tutti i suoi beni in una cittadina dell’Alaska, Tolketna. Decide dunque di partire e lì stringe amicizia con Barb, la proprietaria di un bar, che gli fa conoscere il posto. Parte dell’eredità è composta da una muta di otto cani da slitta, con i quali non riesce ad instaurare un rapporto amichevole. Decide anche di scoprire chi è il padre naturale, scoprendo che è James Johnson (chiamato “Thunder Jack”, per essere ancora vivo dopo essere stato colpito due volte da un fulmine). Thunder Jack, vuole che Ted gli venda i cani in cambio che gli sia detta la verità sui suoi veri genitori. A questo punto Ted torna a Miami ma, grazie ad una foto rinvenuta casualmente dalla madre adottiva, scopre che Jack non gli ha raccontato la verità e decide così di tornare a Tolketna. Nel frattempo è iniziata la Sfida Artica, una leggendaria gara tra cani da slitta, e Jack partecipa. Dopo che tutti i concorrenti si fermano a una delle tappe a causa del maltempo, questi decide di proseguire per cercare di guadagnare tempo sugli avversari, ma scompare nella tormenta. Ted, venuto a conoscenza della situazione quando torna a Tolketna, si avventura con i suoi cani alla ricerca del suo vero padre e riesce a salvargli la vita dopo che questi si era rotto una gamba. Alla fine Ted si fidanza con Barb e tempo dopo la sposa e con lei apre uno studio odontoiatrico nei pressi della cittadina.

Alla ricerca di Nemo. Cartone animato della Walt Disney del 2003. E’ la storia di Marlin, un pesce pagliaccio che alla ricerca di nemorimane vedovo e con un unico figlio, Nemo, un curiosissimo pesciolino. Arrivato il primo giorno di scuola del piccolo, il padre lo accompagna e gli fa mille raccomandazioni di non allontanarsi dal suo gruppo. Ma Nemo, curioso com’è, inizia a vagare in mare aperto, supera la barriera corallina e vivrà mille situazioni emozionanti ma anche paurose e pericolose. Una di queste situazioni è quella che vede Marlin imprigionato nell’acquario in uno studio dentistico.

The Man – La Talpa Film americano del 2005, regia di Les Mayfield ed interpreti Samuel L. Jackson, Eugenethe man Levy, Luke Goss, Miguel Ferrer, Anthony Mackie, Susie Essman, Gigi Rice, Horatio Sanz, e Rachael Crawford. Un poliziotto arrabbiato col mondo e un venditore di prodotti odontoiatrici fuori dal mondo si ritrovano insieme nella caccia al crimine. L’ingenuo venditore, a causa di uno scambio di persona, viene coinvolto in situazioni sempre piú assurde e, nonostante la sua aria maldestra, si rivela un ottimo detective. I due si trovano così coinvolti in una disperata corsa contro il tempo per risolvere un caso che vede coinvolti loschi trafficanti d’armi senza lasciarci la pelle.

Il succhiapollice – Thumbsucker. E’ un film statunitense del 2005 di Mike Mills con Lou Taylor Pucci, Tilda thumbsuckerSwinton e Vince Vaughn. Thumbsucker, ovvero “succhiapollice”, è Justin, un ragazzo americano sulla soglia dell’età adulta che non rinuncia al vizio di ripetere, nei momenti di tensione, il gesto preferito dai bambini. Ipnotizzato da un dentista paranoide riesce a rinunciare a questo legame con l’infanzia. Ma a scuola è distratto, così gli insegnanti e la psicologa lo portano ad una nuova, e ben più pericolosa, dipendenza: quella dagli antidepressivi. Uscito di sua volontà dal meccanismo, l’amata compagna di giochi erotici lo spinge verso un altro “sfogo”: la marjiuana. Saranno, infine, la forza di volontà e la comprensione dell’assenza di risposte “giuste” alle domande della vita a rivoluzionare la vita del giovane…

Tutte pazze per Charlie (Good Luck Chuck) è una commedia romantica del 2007 interpretata da Dane Cook e Jessica Alba. Quando era ragazzino, Charlie aveva rifiutato le avances di una sua compagna, Anisha, che per tutta risposta l’aveva maledetto, promettendogli che l’amore “come pioggia” sarebbe caduto tutt’intorno a lui, ma mai su di lui. Una volta cresciuto, Charlie (Dane Cook) è diventato un affermato dentista e divide il proprio studio con good luck chuckquello del migliore amico Stu (Dan Fogler), chirurgo specializzato (e ossessionato) nell’ingrandimento del seno. Tuttavia nonostante il successo professionale, Charlie non riesce ad avere una relazione stabile, e tutte le sue storie finiscono presto. Durante il matrimonio di una sua ex, Charlie conosce l’imbranata Cam (Jessica Alba) e se ne innamora. Quando anche Carol (Chelan Simmons), la ragazza che aveva appena lasciato Charlie, si sposa, si comincia a diffondere la voce che qualunque donna faccia sesso con Charlie, troverà la propria anima gemella nell’uomo successivo. Considerato un “portafortuna” dalle donne, e spinto dalla bramosia sessuale dell’amico Stu, Charlie inizia ad essere sfruttato sessualmente da decine di donne in cerca di marito, che puntualmente si sposano subito dopo. L’unica persona che però interesserebbe a Charlie, cioè Cam, è restia a uscire con lui. Quando finalmente Cam decide di dare una possibilità a Charlie, l’uomo si sente improvvisamente frenato. Se farà sesso con la donna che ama, la perderà per il prossimo uomo che lei incontrerà. Dopo essere stato con Cam, Charlie inizia a riempirla di attenzioni per non perderla, ottenendo però l’effetto contrario: sentendosi soffocata, Cam lascia Charlie, e decide di partire in Antartide con uno studioso di pinguini. Disperato, Charlie ricorda la maledizione che Anisha gli aveva inflitto e la va a trovare. Anisha gli spiega che lei non aveva alcun potere e gli fa capire come le cose vanno seguendo semplicemente il corso del destino. In un ultimo disperato tentativo Charlie va all’aeroporto in cerca di Cam, e scopre che lo studioso che lui pensava avrebbe sposato Cam è già sposato, ed in extremis riesce a riconquistare la ragazza. Nel finale del film viene mostrata Anisha che toglie uno spillone da una bambolina voodoo con le sembianze di Charlie.

Denti (Theeth) è un film del 2007 scritto e diretto da Mitchell Lichtenstein. Ambientato e completamente denti -integrato nella provincia americana più moralista e fanatica che mai, narra la vicenda di Dawn, liceale attivista del gruppo della castità, che porta dentro di sé un terribile segreto: la sua vagina ha i denti. Inutile qui sintetizzare la trama che però non è affatto scontata e, secondo molti critici, niente affatto banale. Il film è stato presentato con successo al Sundance Film Festival nel gennaio 2007 ed ha ricevuto per lo più recensioni positive da parte della critica. Secondo gran parte della critica Denti (Theeth) è un film serio che attraverso l’horror denti ---denuncia una società ed un sistema che non vanno nella direzione della “Verità”, ma solo della “Menzogna”. Da cui poi nascono turbe sessuali, castrazioni e inibizioni capaci di stimolare il lato violento di ogni essere umano. Infatti il film non solo accusa il fondamentalismo cristiano di essere l’origine delle distorsioni dei giovani americani, perchè dall’altro lato attacca anche il machismo generato da una società fallica e fascistoide. Quindi sul banco degli imputati non ci sale tanto la vagina dentata, quanto il pene fascistoide. Riporto la locandina ufficiale del film e quella censurata.

Ghost Town. Film americano del 2008 con la regia di David Koepp interpretato da Ricky Gervais, Tèa Leoni, Kristen Wiig, Greg Kinnear. Bertram Pincus (Ricky Gervais) è un dentista misantropo, frustrato dal fatto che nessuno crede alle sue abilità fuori dal comune. Durante un intervento chirurgico di routine a cui viene sottoposto,ghost town Bertram ha un’esperienza pre-morte che dura sette minuti: al suo risveglio si accorge di essere capace di vedere i fantasmi, e che questi vogliono qualcosa da lui. Gli spiriti dei defunti vogliono infatti mettersi in contatto con i loro cari rimasti in vita: in particolare il fantasma di Frank Herlihy (Greg Kinnear) pressa Bertram perché lo metta in contatto con la vedova Gwen (Téa Leoni), che sta per risposarsi. Così facendo Bertran finirà con il ritrovarsi nel bel mezzo di un bizzarro triangolo amoroso.

ItaliansItalians è un film del 2009 diretto da Giovanni Veronesi e interpretato da Carlo Verdone, Sergio Castellitto, Riccardo Scamarcio, Ksenia Rappoport e Dario Bandiera, che si sviluppa in due distinti episodi. Il film (riconosciuto come d’interesse culturale nazionale dalla Direzione Generale per il Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali) si propone di raccontare in due episodi i vizi e le virtù degli italiani all’estero. “La vita troppo breve per non essere Italiani” è la frase riportata su di una t-shirt che da il titolo al secondo episodio interpretato da Carlo Verdone ed ambientato a San Pietroburgo. Giulio Cesare Carminati, un affermato dentista romano, è costretto a recarsi a San Pietroburgo per un convegno medico che lui stesso ha organizzato ma al quale non vorrebbe partecipare a causa della depressione in cui è caduto da quando la moglie l’ha lasciato. Le insistenze del suo collega di studio lo portano a contatto con Vito Calzone, un esuberante siciliano che vive nella città russa ed organizza incontri con “escort” locali a favore degli italiani. Per colpa di Calzone si ritroverà in un mare di guai che riesce aa evitarli grazie al provvidenziale aiuto di Vera che lo nasconde presso un orfanotrofio che gestisce assieme alla sorella in un piccolo centro lontano dalla città. Qui Carminati allaccia, nonostante la barriera linguistica, un intenso ed affettuoso rapporto con i bambini orfani. Dopo qualche i guai per Carminati si risolvono e quindi lui potrebbe senza più pericolo lasciare il suo rifugio e tornare in Italia. Ma alla fine decide di rimanere lì, dove ha trovato l’affetto dei piccoli e, forse, anche di Vera.

Una notte da leoni – Hangover è un film americano del 2009 diretto da Todd Phillips, con Bradley Cooper, Ed Helms, Zach Galifianakis, Justin Bartha e Heather Graham. Il film è imperniato sulle disavventure di Doug Billings, Phil Wenneck, Stu Price e Alan Garner, un gruppetto di quattro amici di Los Angeles che decidono di passare un fine settimana a Las Vegas per l’addio al celibato di Doug. Phil e Stu sono amici storici dello sposo: il primo è un insegnante di scuola media, sposato e con un figlio, ma insofferente per la propria vita familiare, il secondo è un dentista, fidanzato con Melissa, molto gelosa, possessiva e una notte da leonibacchettona, nonostante precedentemente avesse tradito Stu con un barman su una nave da crociera. Alan invece è il fratello di Tracy (la fidanzata di Doug) e quindi futuro cognato ed è molto eccitato all’idea di andare a far baldoria nella città del peccato. Arrivati a Las Vegas, dopo aver preso una suite al Caesars Palace, brindano “alla notte che non dimenticheranno mai” sul tetto dell’albergo. La mattina dopo, Stu, Alan e Phil si svegliano completamente disorientati: la stanza d’albergo è devastata, una gallina si aggira misteriosamente, una donna esce silenziosamente dalla suite, a Stu manca un incisivo, nel bagno c’è una tigre, in uno stanzino un neonato, che Alan chiama Carlos, e Doug non si trova. I tre pertanto si riorganizzano e cercano di ricostruire, attraverso i pochi indizi che rintracciano, come hanno trascorso le loro ultime dodici ore, nella speranza di ritrovare l’amico. Non ricordano nulla di quello che è successo nella notte di baldoria ma sicuramente ricorderanno tutte le disavventure che gli capiteranno quali conseguenze della notte di follie. Alla fine il gruppo di amici si ricompatta e, seppur in ritardo, si presenta alla cerimonia, che si svolge senza problemi. Alan ritrova la fotocamera di Stu sotto un sedile dell’auto. La macchina fotografica contiene le prove fotografiche della pazzesca notte che nessuno ricorda; i quattro sono concordi ad eliminare le foto ma non prima di averle viste almeno una sola volta.

Gli amori folli (Les Herbes Folles) è un film del 2009 di Alain Resnais con Sabine Azéma, André Dussollier, Anne Consigny, Emmanuelle Devos, Mathieu Amalric. Film francese Drammatico. Il film è aereo, volteggiante e un po’ folle come il titolo, Les herbes folles. gli amori folliUna voce off racconta la storia bizzarra di un possibile amore: protagonisti una dentista con l’hobby del volo e un padre di famiglia disoccupato. Nel prologo, ammirevole per grazia e inventiva, si assiste al gioco del caso che mette in relazione i due sconosciuti: un portafoglio rubato a lei e ritrovato dall’ uomo in un parking. Segue una storia di telefonate, incontri e malintesi suddivisa in otto fasi, corrispondenti alle regole per pilotare un velivolo.

L’acchiappadenti – Tooth Fairy è un film del 2010 diretto da Michael Lembeck. E’ la storia di un giocatore di hockey famoso per il suo gioco duro. E la sua durezza si manifesta anche spezzando i sogni dei propri bambini e dei bambini suoi fans, esortandoli a non credere nelle fantasie. A non credere alle favole come quella della fatina dei denti. Quando questo atteggiamento viene appreso nel mondo della Magia, gli viene imposto dalla Regina delle Fate di vivere per due settimane come una fatina in tutù e bacchetta magica.

Come ammazzare il capo… e vivere felici (Horrible Bosses) è un film americano del 2011 diretto da Seth Gordon. Tre amici, Nick Hendricks, Dale Arbus e Kurt Buckman hanno problemi sul lavoro a causa dei rispettivi capi. Nick, impiegato in un ufficio commerciale, deve vedersela con David Harken, uno schiavista dispotico e autoritario che lo sfrutta con la promessa, poi disattesa, di una promozione. Dale è un aiuto dentista, fidanzato e in procinto di sposarsi, portato all’esasperazione dagli horrible bossesatteggiamenti della dottoressa Julia Harris, una ninfomane che cerca in tutti i modi di fare sesso con lui. Infine Kurt, l’unico dei tre che avesse una vita lavorativa appagante e felice, si ritrova spiazzato quando il suo capo, Jack Pellit, muore per infarto, venendo sostituito dal tossicomane ed egocentrico figlio Bobby. I tre, loro malgrado, decidono di tenersi il loro lavoro, ma la mancata promozione di Nick, la minaccia della dottoressa Harris di mostrare alla fidanzata di Dale delle foto compromettenti se lui non accetterà di fare sesso e l’aver saputo che Bobby intende spremere soldi all’azienda di famiglia per poi chiuderla, sono la goccia che fa traboccare il vaso, così i tre amici decidono di mettere in pratica l’idea che avevano ipotizzato qualche tempo prima: uccidere i rispettivi capi. Dopo diverse peripezie il loro proposito non si concretizza ma fortunatamente le cose vanno a posto come per magia. Con l’arresto di Harken e la morte di Pellit, Nick e Kurt trovano finalmente la serenità lavorativa. Quanto a Dale, grazie all’aiuto di “Fottimadre” Jones riesce a documentare le inclinazioni ninfomani della dottoressa, sì da costringerla, dietro minaccia di farla rinchiudere, a tenere d’ora in poi le mani a posto.

Spirito di una dentiera – Spirit of a denture. Il Dr. Robert Middling (Kevin Spacey) è un dentista conduce una vita tranquilla e spesso si gode la bella vista dal suospirit of a denture studio attraverso il binocolo. Ha un debole per l’avventura ed alla fine troverà la sua avventura: infatti un giorno si trova nel suo studio Jasper Crow un pirata in carne e ossa. Il pirata soffre di mal di denti e il dottor Robert gli comunica che dovrà estrarre il dente, ma il pirata lo avverte che sarà un’estrazione molto difficile in quanto, avendo una folle paura degli aghi, non sopporterà nessuna iniezione e pertanto il dr. Middling dovrà estrarre il dente in qualche altro modo. Il dr. Middling riesce nell’impresa con soddisfazione di entrambi; dopo aver ricevuto delle monete d’oro decide di uscire per bere qualcosa ma si rende conto di avere la sala d’attesa piena di pazienti da trattare: tutti pirati che certamente soddisferanno ampiamente lo spirito avventuriero del dr. R. Middling.

L’acchiappadenti 2 – Tooth Fairy 2. E’ un tooth fairy 2film americano del 2012 diretto da Alex Zamm ed è il sequel del film L’acchiappadenti del 2010. Larry, uomo che ama divertirsi piuttosto che impegnarsi seriamente, si ritrova con una difficile missione da portare a termine: riconquistare il cuore dell’amata Brooke. Quando, però, rivela inavvertitamente che la fatina dei denti non esiste, Larry è condannato a diventare una fatina in carne e ossa. In calzamaglia e tutù rosa, avrà dieci giorni di tempo per rimediare al suo errore e per evitare che Brooke sposi un altro uomo.

Le 5 leggende (Rise of the Guardians) è un film americano d’animazione a cartoni animati del 2012 diretto da Peter Ramsey basato sulle opere dell’autore americano William Joyce e prodotto dalla DreamWorks Animation. Viene narrata la fantasiosa storia che contrappone i 5 Guardiani all’Uomo Nero Pitch Black che nei “Secoli Bui”, diffondeva il terrore dappertutto. I 5 Guardiani, Babbo Natale, la Fatina dei denti (Dentolina), l’Omino del sonno (Sandman), il Coniglio Pasquale (Calmoniglio) e l’elfo Jack Frost, spiritello e personificazione del ghiaccio, del freddo e dell’inverno, si riuniscono perchè devono affrontare e sconfiggere il redivivo Uomo nero.

10eLOTTO E’ uno spot pubblicitario della Lottomatica del 2014 in cui Francesco Totti veste i panni di un dentista un po’ bizzarro, pronto a curare un malcapitato paziente. Il format creativo si basa anche questa volta sull’idea che tutti noi, nella vita, abbiamo dei numeri ‘giusti’ che vanno colti al volo. Ma sarà questo proposto dalla LOTTOMATICA il modo più giusto per farlo?

 

 

 

Commenti su Facebook